Skip to main content

Torta soffice vegan al limone e semi di papavero

Mezzanotte, niente per colazione e la mia cartella pinterest di ricette vegan.
Trovo lei, la riadatto ai miei gusti e a quello che ho in casa.
Buona, anzi di più. Soffice e profumata.

Ho messo tutti gli ingredienti secchi in una ciotola capiente, li ho miscelati bene e poi nel centro tutti i liquidi.
Un colpo di frusta e poi in forno per 30' a 180°.

Facile che più facile non si può!

Ingredienti:

- 200 gr di farina ( io ho usato 00 bio)
- 60 gr di fecola di patate
- 120 gr di zucchero
- 3 cucchiai di semi di papavero
- 1 pizzico di sale
- una bustina di cremor tartaro ( o lievito per dolci)
- la punta di un cucchiaino di curcuma ( per dare il colore giallo, il sapore non si sentirà)
- la buccia grattugiata di un grosso limone
- 200 gr di latte vegetale ( io ho usato latte di riso)
- 5 cucchiai di olio ( io ho usato olio di semi di girasole bio)
- il succo di mezzo limone

Il procedimento come detto sopra è di una semplicità imbarazzante.
Ci si mette più tempo a pesare gli ingredienti che a preparare la torta vera e propria.
Io ho usato uno stampo a cerniera da 20' coperto con carta forno.
Consiglio di non usare uno stampo più grande perché l'impasto non  molto e ci si troverebbe con una tortina davvero sottile. Con lo stampo da 20' invece il risultato è perfetto.
Quando è fredda una spolverata di zucchero a velo ci sta bene.





La tortina si può fare anche con altre farine e si può farcire all'interno con marmellata o crema.
Quando sarà periodo provo con le arance. Buccia e succo d'arancia al posto del latte vegetale.
Politica dei commenti: Si prega di scrivere i vostri commenti in base all'argomento di questa pagina di distacco. I commenti contenenti un collegamento non verranno visualizzati prima dell'approvazione.
Open Comment
Close Comment