giovedì 8 gennaio 2009

SPATZLE

Gli spätzle (termine originario dal dialetto svevo che significa piccolo passero) sono gnocchetti di forma irregolare a base di farina di grano tenero, uova e acqua, originari della Germania meridionale, diffusissimi anche in Tirolo, Alsazia e Svizzera e Italia settentrionale, nonostante la loro patria per eccellenza sia la Svevia (la Germania del sud-ovest).

A volte si usa la birra al posto dell'acqua.

Normalmente vengono serviti come contorno a piatti di cacciagione e carni ricche di intingolo, ma sono ottimi anche come primo piatto, gratinati, conditi con panna fresca o burro fuso.

A seconda dei luoghi e delle forme, questo piatto prende il nome di knöpfle, spätzlâ, spatzâ, spätzli (Svizzera), spatzen o, in italiano, troffi.

Gli spatzle possono essere tagliati a mano(è un metodo che prevede la breve immersione diun tagliere in acqua calda: gli Spätzle vengono tagliati uno per uno mediante l'utilizzo di un coltello o di un cucchiaio),"spremuti"o passati(la pasta viene "spremuta" nell'acqua mediante uno strumento che ricorda lo schiacciapatate: in questo modo si ottiene una pasta filiforme e allungata)
I Knöpfle si distinguono dagli Spätzle tagliati a mano per la caratteristica forma a goccia. Per ottenerli si utilizza uno strumento simile ad una grattuggia contraddistinto da una superficie piena di fori (Spätzlhobel). La pasta viene fatta passare dai fori ed è subito tagliata, in modo che non si allunghi troppo. Si formano così delle "gocce" che cadono nell'acqua bollente(wikipedia)


Ingredienti:
-250 gr di farina
-2 uova
-1 pizzico di sale
-acqua(io ho usato 125ml di latte)

.unire gli ingredienti e lavorarli fino ad ottenere un impasto omogeneo
.non avendo a disposizione l'apposito aggeggio per fare gli spatzle mi sono servita di un tagliere inumidito dal quale ho tagliato delle striscioline di impasto che ho fatto scivolare in acqua bollente e salata
.in tutto ho fatto cuocere la pasta per 2 minuti circa e poi l'ho ripassata in padella con panna ,prosciutto cotto(quello che avevo in casa...certo lo speck ci sarebbe stato meglio) e un abbondante spolverata di parmigiano.Sono davvero buoni...e molto,molto facili da fare



5 commenti:

lenny ha detto...

Conosco questo tipo di pasta per averla vista a La prova del cuoco, dove consigliano di prepaprarla conn l'attrezzo che descrivi.
Inoltre nel mese di agosto una mia cugina tedesca me ne ha regalato un pacco (tipologia pasta secca) che ho gradito molto, anche se immagino che sia lontana anni luce da quella fresca.
Ciao

Vanessa ha detto...

io l'attrezzino l'ho comprato a merano in un negozino rifornitissimo sotto i portici!!!!! adoro gli spatzle specialmente quelli verdi! però non avevo mai sentito che si potevano fare a mano!

chiara ha detto...

avevo pensato di farli col mio passa patate...ma al momento di usarlo mi sono resa conto che aveva i buchi troppo piccoli!quando schiacciavo l'impasto venivano fuori degli spaghettini ed era difficilissimo tagliarli.su wikipedia ho letto che si potevano fare anche a mano e ho provato.
il sapore era molto buono...per quanto riguarda la forma lascia un po' a desiderare lo so...diciamo che sono spazle a modo mio!!:-)

Paola ha detto...

Ehiiiiiiiiii....devono essere ottimi....
Per la forma in mancanza dell'attrezzo indicato si potrebbe provare (almeno io l'ho) il tagliaverdure con tutte le dimensioni dei fori (parlo tipo robot)...che dici verranno bene????
Boh...ci proverò...
Ciao carissima ti lascio una buona serata un abbraccio baciotti....ciaoo ciao Paola

NIGHTFAIRY ha detto...

Li adorooo..ne mangerei a vagonate!Bravissima!