giovedì 8 agosto 2013

Cake pomodoro e mozzarella

Ci sono ricette di una facilità imbarazzante che garantiscono un ottimo risultato e questa cake secondo me è una di quelle.
Unico trucco? Una mozzarella fiordilatte freschissima e tanto basilico.

Il pane in cassetta fatto in casa sarebbe ovviamente il non plus ultra, ma se questa ricetta deve essere una cosa veloce e poco impegnativa ovvio che si ricade su quello pronto.
Ho provato con quello ai 5 cereali e quello al grano duro. Venuto benissimo in entrambi i casi.

Passo a darvi gli ingredienti:

- 12 fette di pane in cassetta
- 250 gr di pomodorini ( ma ho provato anche coi pomodori e vanno bene pure loro)
- 250 gr di mozzarella ( ma si può aumentare la dose anche fino a 350 grammi)
- 2 uova
- 200 ml di latte
- sale, pepe
- basilico ( una decina di foglie)
- olio evo
- 40 gr di parmigiano ( che io non ho messo)


Iniziamo con l'accendere il forno a 180°.
Laviamo i pomodori, li asciughiamo e li tagliamo in due ( se si usano i pomodori grandi invece vanno tagliati a fette).
Tagliamo a fette la mozzarella.
In una ciotola sbattiamo le uova col latte. Aggiungiamo sale ( abbondante perché il pane è insipido ) e il pepe.

Con della carta forno foderiamo uno stampo da plum cake.
Inzuppiamo le fettine di pane nel latte e ci rivestiamo il fondo ed i bordi dello stampo.
Per fare i bordi si taglia a metà la fettina.
Mettiamo sul fondo metà dei pomodori a disposizione, saliamo e mettiamo metà della mozzarella ed il basilico .
Terminiamo con un filo d'olio e compriamo con due fette di pane in cassetta.

Procediamo col secondo strato. Mettiamo i pomodori, la mozzarella, il basilico, sale e olio.
Il parmigiano che figura tra gli ingredienti e che non ho usato si mette ovviamente ad ogni strato come faremmo per una lasagna.

Alla fine chiudiamo bene il tutto.
Io ho fatto un doppio strato di pane alla fine  perché ho notato che molti cake poi una volta sformati e affettati tendevano ad afflosciarsi in mezzo.

Inforniamo per 40 minuti circa.
Se si forma un po' di acqua in superficie no panic! Si scola e si continua la cottura senza problemi.
Una volta tolta dal forno facciamo riposare per una decina di minuti e poi lo sformiamo.

































         
































Qui ha riscosso davvero un gran successo.
Mio marito lo adora (... pure io, ma io adoro quasi tutto e non faccio testo).

3 commenti:

PrincipessaInCucina ha detto...

Sembra un enorme rustico leccese *o* yum yum

Conservazione cellule staminali ha detto...

Grande post, devo provare!
La cucina è anche la mia passione nei tuoi articoli si può anche vedere! Saluti
he

caja de sabores ha detto...

este plato tiene que estar muy rico seguro. Tengo que probarlo. Un abrazo. Gracias por la receta.