lunedì 2 novembre 2009

FOCACCIA ALLA PUGLIESE (ricetta di Enrico)


Enrico???
Chi e'???
Enrico e' un ragazzo eccezzionale,bravo in tutto,ecco,un tuttologo!
Cucina bene,disegna bene,ha gusto...e tanta tanta pazienza!
Cosi' tanta che e' stato lui a sorbirsi il mio primo tour in un negozio di abiti da sposa!
E' lui che ha scelto il primo abito da sposa che io abbia mai provato!
Quindi Enrico,cari,per me e' importante.
Passo a darvi la sua ricetta della focaccia pugliese :facile e deliziosa!Anche molto veloce ,in fin dei conti!

Ingrediendi:
-500 gr di farina 00
-un cucchiaio raso di zucchero
-un cucchiaino colmo di sale
-2 giri d'olio (cosi' lui mi ha detto,riferendosi al movimento rotatorio che si fa con la bottiglia d'olio sopra l'impasto:-),direi 2-3 cucchiai se nn si volesse tentare coi giri
-un cubetto di lievito di birra
-una lattina di birra da 33 ml

.sciogliere il lievito nella birra (tenuta a temperatura ambiente) insieme allo zucchero.Per questa operazione ci serve un contenitore ampio perche' la birra quando viene in contatto con il lievito fermenta un po'...se non vogliamo rincorrere la schiuma in giro per il piano di lavoro e' meglio munirsi di un recipiente che sia il doppio del volume della birra
.miscelare la farina con il sale,fare una fontana nella quale verseremo il liquido e cominceremo ad impastare
.una volta ottenuto il panetto lo trasferiamo sul piano di lavoro...e pensando di avere a che fare con qualcuno che odiamo cominciamo a lavorarla!La dobbiamo sbattere con forza sul piano di lavoro.Enrico consiglia i pugni! :-D
Quindi lavoriamo molto energicamente per una decina di minuti e poi mettiamo a lievitare.
Per aiutare la lievitazione io accendo il forno alla massima potenza un minuto o due,giusto per renderlo tiepido, poi metto l'impasto ,sopra il quale ho praticato una croce,coperto da un canovaccio.
.dopo aver lasciato lievitare un'oretta l'impasto sara' bello gonfio e a questo punto prendiamo una bella teglia ,la ungiamo (o rivestiamo di cartaforno ,come ho fatto io) e ci mettiamo sopra l'impasto stendendolo coi polpastrelli .
.una volta steso andremo a mettere i pachino tagliati a meta',l'olio e l'origano e lasciamo lievitare un'altra mezz'oretta
.prima di infornare cospargiamo di sale
.la focaccia va cotta in forno caldissimo(io ho messo al massimo,250°...consiglio di mia e' risumadre!)finche' risultera' dorata sopra e sotto







Io non ho potuto metterle (causa principe consorte),ma anche delle olive nere (magari denocciolate) ci stanno bene.
Ah...Enrico pero' ce le mette verdi!Una sua licenza "poetica".



Il principe consorte ha voluto strafare ...ci ha aggiunto in mezzo della scamorza col tartufo...ecchevelodicoaffa'!

9 commenti:

Vanessa ha detto...

foto foto foto!!!!! chissà com'è morbida e gustosa questa focaccia.....ricetta segnata ringrazia enrico da parte mia!

chiara ha detto...

ecco le foto vanessa!ti ho accontentata subito!
si...prorpio bravo enrico!questa focaccia e' venuta bene pure a me,che con la pizza sono un po' negata!!!
provala...vedrai che soddisfazione!

Rosetta ha detto...

E' uno spettacolo !
Mandi

anna ha detto...

e tu vai in 1 atelier x imparare la focaccia pugliese???
hihihi.. ma ci sono io!!!! nn ti basto???
scherzo!! ;-)

un bacione!

pasadena ha detto...

io adoro questa focaccia!

Laura ha detto...

mmm Chiara questa sembra una delizia!
Se Enrico non è ancora sposato lo mettiamo all'asta sul mio blog, uno che fa una focaccia così è un buon partito di sicuro :) !

chiraa ha detto...

sono contenta che la ricetta di Enrico abbia riscosso successo !
ragazze in manco 2 ore (poi se la si vuole far lievitare di piu' e' sempre bene...) si ha un risultato eccellente!
provate!e' venuta pure a me...la negazione in fatto di pizza! :-D

RosaMaría ha detto...

Otra buena idea per facere... Tante grazie e tante bacci per te. Copio, fago, aprendo con te.

seri ha detto...

ottima questa focaccia