mercoledì 14 gennaio 2009

PANE SFOGLIATO ALL'OLIO ( ricetta delle Simili)

Durante un freddo sabato mi sono infilata in libreria col mio principe consorte e mi sono fatta regalare il famoso "Pane e roba dolce" delle ancor piu' mitiche sorelle Simili.
Sono rimasta entusiasta per le ricette...ma ahime...la grafica lascia tanto a desiderare!
Per non parlare delle foto!In moltissimi blog amatoriali si trova di molto meglio!
13 euro li ho trovati esagerati per un volume che ha l'80% delle foto in bianco e nero e che mi ricorda tanto le fotocopie.
Se si risparmia sui costi di produzione...credo sia giusto far risparmiare anche chi compra...
Dopo questo sfogo passo a dare la ricetta...che non e' contenuta nel libro...ma che ho preso dal blog Il mondo di Luvi.
Per chi ama il pane consiglio proprio una visita in questo blog...il suo pane,ma non solo,e' fantastico e ce ne davvero per tutti i gusti!

Ingredienti:
per il lievitino:
-100 gr di farina 00
-60 gr di acqua
-4 gr di lievito di birra
-un pizzico di zucchero(questo nella ricetta originale non c'e' )
per l'impasto:
-500 gr di farina00
-250 gr di acqua
-60 gr di olio evo diviso in 2 parti(in 4 se si e' perfezionisti)
-20 gr di lievito di birra
-10 gr di sale
-un cucchiaio d'olio


.preparare il lievitino: Impastiamo acqua,farina,lo zucchero se si vuole trasgredire alla ricetta originale e lasciamo riposare fino al raddoppio dell'impasto
.preparare l'impasto...
Fare una fontana con la farina,versare in mezzo l'acqua nella quale avremmo sciolto il lievito di birra ,unire il lievitino e il sale
.unire il cucchiaio d'olio e amalgamare il tutto senza lavorarlo troppo a lungo
.dividere l'impasto a meta' e formarci 2 filoni,coprirli r lasciarli riposare per 20 minuti
.con un mattarello spianare ogni filone in un rettandolo sottile(circa 30 cm per 60 cm)
.ogni rettangolo andra' unto con 15 gr di olio
.ripiegare in 4 il rettangolo facendo combaciare i lati,lasciarli lievitare fino al raddoppio del volume
.rispianare i rettangoli e riunagere col restante olio e arrotolarli procedendo dal lato piu' corto
.disporre i filoni sulla leccarda dove andranno cotti e con una lametta praticare una profonda incisione.Non andranno incisi il centro(lasciare circa 3 cm) e le terminazioni
.spennellare l'impasto con un po' d'olio e lasciar lievitare i filoni fino al raddoppio dell'impasto (circa un'ora)
.cuocere in forno preriscaldato a 200°per 30-35minuti circa




9 commenti:

Luvi ha detto...

:D allora come è andata... io non posso fare (spesso come vorrei) questo pane... non dura più di un giorno.. ci facciamo del male! :D

Sabrina ha detto...

Sono d'accordo con Luvi,ci sono dei pani che è meglio fare raramente,visto che li divoriamo su due piedi. Credo che questo sia stato il primo pane che ho provato dell Simili,poi ho comprato il volume.E sul volume devo dire che hai ragione da vendere,Chiara.
Ciao

P.S. Mi interesserebbe la ricetta della margarina,almeno saprei cosa ci metto :)

Nemo ha detto...

Allora grazie per il consiglio culinario e letterario! da provare...

Muccasbronza ha detto...

Ciao :-)
il pane sfogliato è un attentato!!!
goduriosamente buono ma troppo ben condito per il dopofesta a casa Muccasbronza,siamo tutti malati di "panza lievitans" ovvero, siamo tutti più cicciottelli del consentito (tranne il papo che è sempre secco come un chiodo)

complimenti per l'ottimo acquisto,io ho preso anche "sfida al mattarello",il libro sa dui è tratta questa ricetta,te lo consiglio vivamente.
La grafica è la stessa e il prezzo pure,ma le ricette sono fantastiche.
Bacioni :-)

lenny ha detto...

Richiede un procedimento ed un'attesa lunga, ma il risultato è formidabile.
Ciao

Artemisia Comina ha detto...

che bella fisarmonica, chiara!

chiara ha detto...

Grazie per i commenti!
Come dicono Sabrina,Luvi e Muccasbronza(non so il nome e mi tocca chiamarla cosi'...) questo pane si "fa mangiare"!
molto croccante...profumato!
Forse si puo' anche provare a diminuire un po' la quantita' d'olio...non credo succeda nulla.

Grazie ad Artemisia,a Nemo e Lenny...

Luvi ha detto...

se hai letto sul mio Blog.. pensa che io ho aumentato l'olio.. cioè non ho pesato quello da spennellare.. e forse lì ne ho messo meno.. ma posso dire che è vera pornografia alimentare spennellare il pane appena sfornato con altro olio! :D

Carla ha detto...

Ciao chiara!
Ti ho trovato tramite artemisia e che piacere :) perchè sei marchigiana come me e della provincia di ancona pure!
Ma che bello :)
E anche il blog...ho sbirciato un po' e ho visto che ti piace anche il design e sembra anche Parigi? Giusto?
A presto
Carla