martedì 14 ottobre 2008

LEMON CURD

La "lemon curd" e' una profumatissima crema di origine inglese usata per farcire gli scones,ma anche per torte e crostate.
Sui siti e sui blog di cucina imperversano mille versioni,alcune con quantita' di burro e di tuorli d'uovo da denuncia per maltrattamento degli enzimi epatici...
Io ho scelto questa versione piu' "light" che ho trovato sul sito di
Misya che usa meno uova e meno burro ma che comunque mi garantisce una buona riuscita del prodotto.


Ingredienti per 1 vasetto di lemon curd:
-2 limoni non trattati
-100 gr di zucchero
-40 gr di burro
-2 uova
-1 cucchiaio di fecola di patate(facoltativa...se si vuole ottenere una crema piu' densa)



.lavare il limoni,asciugarli e grattugiarne la buccia
.spremere il succo dei limone e unirlo alla buccia
.in una pentola antiaderente sciogliere il burro a bagnomaria
.in una terrina montare con la frusta le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso
.aggiungere le uova al burro
.aggiungete il succo ela scorza di limone e amalgamare il tutto
.continuare la cottura a bagnomaria per una decina di minuti mescolando di continuo e aggiungete un cucchiaio di fecola di patate setacciata e proseguire la cottura finche' la crema sara' rappresa
.sterilizziamo un vasetto mettendolo(senza tappo) nel forno a 100° per 2 minuti o facendolo bollire in una pentola per 30 minuti)
.travasare la crema nel vasetto,chiuderlo e capovolgerlo per
far uscire l'aria e lasciarlo cosi' finche' e' completamente freddo

Una volta pronta si conserva in frigo.

Che dire...e' buonissima ,assolutamente da provare per chi ama il limone...
Unico sbaglio...ne ho fatta poca...consiglio di fare il doppio della dose!

2 commenti:

Filippo ha detto...

Gli enzimi epatici ringraziano

Anonimo ha detto...

Alta e fine pasticceria. 10 e lode!La glassa meringata si scioglie in bocca incontrandosi con la crema di limone per un delirio di gusto. Un dolce giocato sullo scontro/incontro degli elemnti glassa/crema/base. ;) Slurp ...